Oro Sporco: un racconto breve scritto da Karin Slaughter e Lee Child [Recensione]

Oro sporco è un racconto breve che nasce dalla collaborazione di due autori: Karin Slaughter e Lee Child.

Harper Collins, 83 pp, 2,90€

I due, scrittori di thriller, hanno creato una storia in cui i personaggi delle loro serie si incontrano, poiché  si sono sempre chiesti cosa sarebbe successo se Will Trent, un agente speciale, avesse conosciuto Jack Reacher, ex poliziotto militare: “Will avrebbe arrestato Reacher per essersi improvvisato giustiziere nei confronti di un criminale? E Reacher, avrebbe spaccato la faccia a Will o lo avrebbe gettato giù dalla tromba delle scale?”

La risposta a queste domande si trova in Oro sporco: Will Trent è sotto copertura a Fort Knox. La sua missione: investigare su un omicidio commesso ventidue anni prima. Il nome del sospettato? Jack Reacher. Ma anche Jack Reacher è in missione a Fort Knox. Il suo obiettivo è smantellare una pericolosa organizzazione criminale che opera dall’interno dell’esercito americano. Solo che sulla sua strada si frappone Will Trent. Ma quella che si sta giocando, in realtà, è una partita molto più importante e pericolosa, che né l’agente segreto né l’ex ufficiale della polizia militare avrebbero mai potuto prevedere. L’unico modo per uscire indenni da una situazione così spinosa è unire le forze e collaborare. Sempre che riescano a fidarsi l’uno dell’altro…

Il racconto è moto semplice, dallo stile scorrevole e regala una  piacevole mezzora. Probabilmente riuscirà ad apprezzarlo di più chi conosce già i protagonisti e le loro storie. Chi, invece, come me è digiuno dei romanzi di Karin Slaughter e Lee Child, Oro sporco invoglia a saperne di più. E io in lista di lettura ho: L’ultima vedova e Frammenti di Lei, entrambi scritti da Karin Slaughter. (Evviva!)

Consiglio la lettura? Sì, ai fan dei due autori e a chi vuole un assaggio del loro stile, per capire se avvicinarsi o meno ai loro romanzi.

2 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.